Posts tagged ‘einaudi’

marzo 25, 2020

Quando un romanzo è per tutti. La gioia fa parecchio rumore – Sandro Bonvissuto

9602726_4419826Non ha un nome, il personaggio narrante di La gioa fa parecchio rumore, splendido romanzo sulle grandi passioni che scuotono l’albero dell’animo umano. Non ha un nome perché quel nome dovrebbe essere composto da tutti i nostri, uno in coda all’altro, allora quel nome sarebbe talmente lungo che occuperebbe tutto il romanzo, perché non fatevi ingannare dalle apparenze, il centro di questo romanzo non è calcio. Questo è un romanzo sull’amore e per l’amore, visto con gli occhi disarmanti dell’innocenza, con il pretesto di una incrollabile fede calcistica, Sandro Bonvissuto ci svela uno dopo l’altro meccanismi che fino a poco prima ci sembravano complicatissimi. Riesce a farlo come serve, a volte con il disincanto, a volte con il linguaggio di quella romanità popolare monicelliana, diretta e irresistibile. “ I romani sanno essere terribili, i romanisti ancora di più”. Una città che è capace di portarti continuamente dal paradiso all’inferno, nel cantico delle tribune dal quale partono dichiarazioni di devozione assoluta e gesti di irriverenza dissacrante, basta un passaggio sbagliato perché si commenti “quello ci’ha a visione de gioco de ‘na staccionata!” e poi l’azione successiva, per un dribbling riuscito “aò, te l’avevo detto che è ‘n fenomeno

Non hanno un nome nemmeno gli altri protagonisti, sono solo padri, zii, madri, vicini di casa, figure che ci sembrano subito familiari, con la loro filosofia semplice e immediata, sono entità onniscienti, anime di una vivace epica borgatara dei primi anni ottanta, ricostruita con fedeltà assoluta. Non è mai chiamato per nome, nemmeno il protagonista per antonomasia, quello in copertina, il “forte centrocampista” venuto dal Brasile per prendere in mano le redini del destino, non solo di una squadra di calcio, ma di un popolo intero, quello pervaso dall’amore incondizionato per una maglia, fiero nella sconfitta e quasi più a suo agio “nella parte destra delle classifica” che non nei panni del vincitore. Quello straniero accolto all’aeroporto da una moltitudine già in festa, arrivato dalla città con ogni mezzo, tra canti, bandiere e panini con la frittata. Quello straniero che scese dall’aereo con così tanta sicurezza, “che pareva lui er pilota”.

E’ quella, la gioia che fa parecchio rumore. Prima ancora di quella per la vittoria tanto attesa, quella che verrà, la gioia di quel popolo chiassoso e colorito è quella più autentica e universale: quella per l’orizzonte della riscossa. E’ una gioia che non ha colori, maglie e stemmi. E nemmeno nomi.

Qualunque fervente passione infuochi la vostra anima, questo libro è per voi.

 

La gioia fa parecchio rumore” – Sandro Bonvissuto

Edizioni Einaudi 2020.

https://www.einaudi.it/catalogo-libri/narrativa-italiana/narrativa-italiana-contemporanea/la-gioia-fa-parecchio-rumore-sandro-bonvissuto-9788806217723/